VETRO DI MURANO : CAMPAGNA SULLA SALVAGUARDIA DEL VETRO ORIGINALE e CONTRO LE TRUFFE AI TURISTI

mastro vetraio

Associazione Consumatori, Regione e Promovetro insieme per difendere i turisti dalle truffe sul vetro di Murano

I numeri parlano chiaro: l’80% dei prodotti in vendita nei negozi del centro storico di Venezia e spacciati come Vetro di Murano, sono realizzati fuori dall’isola della Laguna. A fare le spese di questa condotta illegale sono contemporaneamente i produttori e, ovviamente, i consumatori, i turisti in particolare, che non sanno che l’unico certificato legalmente è solo quello contrassegnato dal marchio Vetro Artistico® Murano.

Parte da qui una innovativa campagna di sensibilizzazione promossa da Adiconsum, Regione del Veneto e Consorzio Promovetro mirata ai turisti che in primavera visiteranno Venezia. La strategia individuata è quella della “guerrilla marketing”: un team di giovani veneziani girerà per campi e calli proponendo ai turisti che incontrano di farsi una foto molto particolare: infatti due di loro indosseranno (tipo uomo sandwich) l’immagine di un’opera in vetro di Murano con in evidenza il marchio di origine e la scritta “Born in Murano”. La foto verrà pubblicata sulla pagina facebook di Promovetro. I turisti fotografati saranno quindi invitati a condividerla nel loro profilo social. A tutti sarà anche consegnato un depliant informativo in 8 lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, cinese e giapponese) al fine di guidarli nel corretto acquisto del Vetro di Murano e tutelarli dalle truffe.

“Per noi – spiega Valter Rigobon, segretario generale Adiconsum Veneto – è un tentativo nuovo di sensibilizzare i consumatori e difendere le nostre produzioni. Abbiamo optato per questa forma di sensibilizzazione perché molto moderna, originale e compatibile con i linguaggi comunicativi più recenti. I nostri attori saranno a Venezia per un mese e, grazie alla viralità che sta alla base dell’idea, siamo convinti di dare ampio respiro al marchio che contrassegna l’unico vetro che può fregiarsi della provenienza da Murano”.

“Solo un quarto delle filiere produttive – commerciali individuate a partire dalla merce posta in vendita nel Centro Storico veneziano come Vetro di Murano – dichiara Luciano Gambaro, Presidente Consorzio Promovetro Murano – risulta nell’isola. È importante informare il turista e combattere la contraffazione: Turista Protetto lancia un messaggio diretto e forte al consumatore”.

L’iniziativa parte giovedì 3 marzo e dura 4 settimane tutti giorni per più ore al giorno, si svolgerà nei punti principali del centro storico di Venezia e potrà essere seguita nella pagina Facebook del consorzio MuranoGlass.com.

Articolo tratto dal sito : http://www.promovetro.com/