Easyjet a Venezia

easyjet vce

EasyJet avrà una base fissa all’Aeroporto Marco Polo di Venezia a partire da aprile 2016.
Inoltre a partire dai primi mesi del 2016 i passeggeri in partenza da Venezia Marco Polo potranno scegliere tra 25 destinazioni, un maggior numero di opzioni giornaliere e soprattutto nuovi voli al mattino presto dedicati al traffico d’affari, per viaggiare in giornata verso le principali città italiane ed europee. Oltre a questo – fa sapere la compagnia – anche 10 nuove destinazioni in vendita da ottobre 2015: Bordeaux, Bristol, Copenhagen, Edimburgo, Mykonos, Santorini, Minorca, Olbia, Praga e Stoccarda. Le nuove destinazioni saranno operative gradualmente da febbraio e a pieno regime con la stagione estiva delle vacanze. Da febbraio si potrà volare verso Edimburgo e Praga e a partire da marzo sarà possibile volare in giornata verso Parigi, Napoli e Berlino, in aggiunta a Londra, già oggi collegata con voli al mattino presto. L’investimento nel suo complesso aumenterà fino al 45% il numero dei voli settimanali, mentre su alcune destinazioni si concentrerà la crescita dei voli giornalieri: Parigi fino a 6 voli al giorno tra i due aeroporti Charles de Gaulle e Orly, Londra, fino a 6 voli al giorno verso i tre aeroporti di Gatwick, Luton e Southend, Napoli Capodichino fino a 4 voli al giorno e Berlino Schoenefeld con 2 voli al giorno.
Risale al 1998 il primo volo di easyJet, Venezia-Londra, al quale è seguita una crescita costante dei voli che ha consentito a oltre 11 milioni di persone di volare da Venezia verso le principali destinazioni europee e italiane a prezzi convenienti.
Con quattro Airbus che fanno base all’aeroporto di Venezia , EasyJet offrirà  150 posti di lavoro per piloti e personale di cabina.
Venezia è da tempo una città  fondamentale per la rete EasyJet, con voli che operano da e verso la città dal 1998.
La compagnia aerea ha aumentato il numero di passeggeri trasportati con un incremento   medio del 15% all’anno negli ultimi cinque anni.
L’aeroporto ha predisposto un’area dedicata per le operazioni di check-in e tutte le facilitazioni per assicurare velocità all’esperienza di viaggio, come l’accesso ai varchi di sicurezza dedicati “Fast Track”, l’imbarco prioritario “Speedy Boarding” e la possibilità di portare in cabina un secondo bagaglio a mano delle dimensioni di una borsetta o computer portatile, servizi disponibili per coloro che abbiano acquistato una carta easyJet Plus o tariffe flessibili Flexi.
EasyJet vola attualmente a Venezia da 15 aeroporti in Europa – come Londra Gatwick, Amsterdam e Parigi Charles de Gaulle – ed è la più grande compagnia aerea presso l’aeroporto Marco Polo. Oltre ad essere una meta turistica di fama mondiale ,  il 28% dei 1,6 milioni di passeggeri  EasyJet su voli da e per Venezia sono in viaggio per lavoro.
Questo traffico verrà ulteriormente rafforzato  quando gli aeromobili  faranno  base  all’aeroporto ed i clienti in viaggio d’affari potranno usufruore delle  pertenze  di prima mattina.